Il centro storico di Merano

Il centro storico di Merano: porte della città, Via dei Portici e Chiesa Parrocchiale cittadina

Il centro storico di Merano viene caratterizzato oltre che da altre attrazioni soprattutto dalla lunga Via dei Portici e dalla Chiesa Parrocchiale cittadina di S. Nicolò. Via dei Portici collega Piazza della Parrocchia con Piazza del Grano, quest‘ultima era una volta Piazza del Mercato.

I portici di Merano sono i più lunghi di tutto il Tirolo ed Alto Adige e nonostante il continuo viavai delle persone che spesso caratterizza la strada stretta ci si dovrebbe lasciare un pò di tempo per scoprire il loro fascino: qui un bellissimo bovindo oppure là un numero di anno che riproduce l’età dell‘edificio.

  • A sinistra: Le logge superiori di Via dei Portici di Merano con i caratteristici archi a tutto sesto.
  • Al centro: Sporti in una casa del centro storico di Merano.
  • A destra: Il Ponticello di Ferro è stato costruito nel 1617 ed è con i suoi due archi a tutto sesto il ponte più antico di Merano sul Passirio.

Porte della città

Il centro storico cittadino molto ben conservato di Merano è delimitato da tre porte cittadine. In origine queste erano 4, ma una delle porte cittadine, Porta Ultner, non esiste più.

Passando per Porta Passiria la strada conduce a Tirolo ed in Val Passiria. Qui ci sono ancora resti dell’antica cinta muraria cittadina.

La Porta Venosta è il punto di delimitazione occidentale delle mura cittadine ed è stata nel corso del tempo più volte modificata nella sua struttura edile.

Passando per Porta Bolzano si giunge al comprensorio terapeutico di Merano. Con il suo tetto molto spiovente e gli stemmi dell’Austria in rilievo Tirolo e Merano è sicuramente la più bella delle 3 porte cittadine di Merano.

  • A sinistra: Passando per Porta Venosta il traffico scorre sempre ancora da Via delle Corse verso Via Goethe e viceversa.
  • Al centro: Dal centro storico di Merano si giunge passando per Porta Bolzano a Piazza della Rena e al Corso della Libertà. Se si va ancora avanti in direzione del Passirio si arriva poi alla Passeggiata lungo Passirio ed al Ponte della Posta.
  • A destra: Vista sul centro storico di Merano con Porta Bolzano dalla Chiesa Parrocchiale di S.Nicolò.

Duomo di S.Nicolò a Merano

Per quanto riguarda la Chiesa Parrocchiale di S.Nicolò eretta nei secoli XIV e XV, si tratta di un salone tardo gotico a tre navate. Un motivo spesso ricorrente nelle cartoline è sempre la torre di ben 80 metri di altezza con la sua costruzione superiore ottagonale e la sua caratteristica cupola.

Nella parete sud della navata si trova una scultura in pietra di S. Nicolò, all’interno della chiesa delle immagini ai lati dell’altare di Martin Knoller. Accanto al coro si trova l’interessante cappella di S.Barbara su due piani, una costruzione centrale ottagonale che prima serviva come cappella di cimitero ed oggi contiene un ampio trittico gotico.

  • A sinistra: Dalla Torre delle Polveri in Via Tappeiner si ha una bella vista sul centro storico di Merano e sulla Chiesa Parrocchiale di S.Nicolò.
  • Al centro: Una delle porte della Chiesa Parrocchiale di S.Nicolò.
  • A destra: La Chiesa Ospizio di S.Spirito è stata costruita ugualmente nel XIV secolo. Questa chiesa in stile gotico pare essere la chiesa più bella di Merano e si trova lungo il Passirio all’altezza del Ponte della Posta.

Cercate un hotel a Merano?

Nel nostro elenco di hotel trovate sicuramente l’hotel adatto ovvero l’alloggio adatto per la Vostra vacanza a Merano!

Cultura a Merano

I musei e le roccaforti del Meranese invitano a fare un’escursione a sfondo culturale. Imparate a conoscere più da vicino in questa occasione la storia dell’Alto Adige nonché le tradizioni e la cultura di questa regione.