Promenade meranesi: Passeggiare lungo il Passirio a Merano

Le promenade di Merano

Il Kurhaus di Merano è il luogo dove si svolgono molte manifestazioni e la promenade omonima è un punto d’incontro molto ben frequentato a Merano.

Le celebri promenade meranesi sono uno dei simboli della città termale di Merano e si estendono dolcemente e senza salite di particolare entità lungo il Passirio o alle pendici del Monte Benedetto. Grazie alla posizione soleggiata e protetta nonché alla bassissima umidità presente nell’aria si trova tutto l’anno una flora subtropicale.

La Passeggiata lungo Passirio

La promenade sul Passirio occupa l’area compresa tra il Ponte del Teatro ed il Ponte della Posta sulla riva destra del Passirio. E’ dominata dal Kurhaus di Merano, una costruzione improntata al Classicismo e Rococò con una bella sala per concerti.

Passeggiata d’Inverno e Passeggiata d’Estate

Partendo dal Ponte della Posta la Passeggiata d’Inverno con la Wandelhalle (portico) in stile rococò e l’ombreggiata Passeggiata d’Estate risalgono il fiume Passirio ai suoi due lati. All’inizio della Passeggiata d’Inverno si trova anche un monumento dell’Imperatrice Sissi che si è trattenuta volentieri a Merano.

Punto d’incontro delle Passeggiate d’Estate e d’Inverno adornate di fiori è il "Ponticello di Ferro" all’uscita del Gola Gilf. Questo ponte con arco a tutto sesto sul Passirio è del XVI secolo. Da qui la soleggiata Passeggiata Gilf porta su fino al Castel Zenoburg ed alla Torre delle Polveri.

  • A sinistra: La flora mediterranea ed il panorama alpino delle montagne circostanti sono ciò che rende affascinanti le promenade di Merano.
  • Al centro: Monumento dell’Imperatrice austriaca Sissi nella Passeggiata d’Estate a Merano. L’Imperatrice ha visitato più volte Merano ed ha contribuito alla notorietà di Merano come città termale.
  • A destra: La Wandelhalle (portico) nella Passeggiata d’Inverno a Merano è stata edificata nel 1889. All’interno ci sono quadri raffiguranti paesaggi altoatesini nonché una targa commemorativa di persone con particolari meriti per vedere Merano. Sullo sfondo è da vedere il campanile della Chiesa Parrocchiale della Città di Merano.

Via Tappeiner

La più bella promenade di Merano è tuttavia Via Tappeiner che incrocia il soleggiato lato sud di Monte Benedetto. Questa porta il nome del suo iniziatore, il medico curante di Merano Franz Tappeiner.

Partendo dalla Torre delle Polveri si può passeggiare lungo Via Tappeiner fino a Quarazze. Da qui si può raggiungere Tirolo passando da Via Falkner oppure Lagundo passando dal waale di Lagundo.

Accesso alla Via Tappeiner da Merano si ha da un lato presso la Gola Gilf attraverso la Passeggiata Gilf oppure attraverso il Ponticello Tirolese che porta dietro la Chiesa Parrocchiale di Merano a Tirolo e che incrocia Via Tappeiner.

Via Tappeiner è disseminata di flora subtropicale ed offre delle vedute suggestive del centro storico di Merano e dei molti frutteti e vigneti del Meranese, chiamato anche Burgraviato.

  • A sinistra: La Torre delle Polveri all’inizio di Via Tappeiner a Merano è oggi una rovina ed era in passato la torre centrale della roccaforte Ortenstein. All’interno si può salire per una scala e si ha una bellissima vista su Merano.
  • Al centro: Da Via Tappeiner si scende a serpentina giù fino al Passirio. Qui sulla Passeggiata Gilf il clima è ideale per molte piante mediterranee: in estate piacevolmente fresco – in inverno stupendamente mite.
  • A destra: Il Ponticello di Ferro sul Passirio a Merano si trova alla fine della Gola Gilf. Il ponte con arco a tutto sesto è un punto d’incontro delle Passeggiate d’Inverno e d’Estate e risale al XVI secolo.

Cercate un hotel a Merano?

Nel nostro elenco di hotel trovate sicuramente l’hotel adatto ovvero l’alloggio adatto per la Vostra vacanza a Merano!

Escursioni nel Meranese

Fate un’escursione nel Meranese ed imparate a conoscere le tradizioni dell’Alto Adige.