Roccaforti e castelli nella Val Venosta

Roccaforti e castelli nella Val Venosta lungo l’Adige

Castel Juval tra Naturno e Ciardes

Castel Juval si raggiunge nel miglior modo possibile da Ciardes passando per il waale di Ciardes ovvero della Val Senales oppure per il waale di Stava.

Sulla base di registrazioni scritte risalenti al 1278 il castello del XIII secolo era di proprietà dei signori di Montalbano. Nel corso della storia il castello ha cambiato più volte proprietario e col tempo è caduto in rovina.

Dal 1983 è proprietario del castello il noto scalatore altoatesino Reinhold Messner. Questi ha proseguito i lavori di risanamento del proprietario precedente rinnovando completamente il castello. In tale occasione il castello è stato trasformato in un’opera d’arte complessiva che riunisce in sé castello, museo, vigneto e fattoria biologica.

Castelbello presso Castelbello -Ciardes

L’originario impianto del castello risale all’inizio del XIII secolo ed è stato citato per la prima volta in un documento del 1238. Il castello è stato costruito dalla stirpe nobiliare un tempo molto influente dei Montalbano combattuta dai conti del Tirolo.

Il castello è stato più volte ampliato nel corso del tempo ed ha cambiato più volte proprietario. Le più voluminose modifiche edili furono effettuate dai conti Hendl che ricevettero il castello nel 1531 come feudo in pegno. La famiglia Hendl ha posseduto il castello fino al 1956. Ora questo è proprietà dello Stato Italiano.

Castelbello è stato ampiamente restaurato e può essere visitato. Sono da evidenziare la vecchia cucina che appartiene alla parte più antica dell’impianto del castello, nonché la cappella con i suoi affreschi romanici.

Castel Coira a Sluderno

Questa roccaforte risulta essere tra le più imponenti e meglio conservate di tutto l’Ato Adige. Castel Coira è stato eretto dai vescovi di Coira ed è citato per la prima volta in un documento dal vescovo Heinrich nel 1259.

Nel XVI secolo la roccaforte originariamente eretta in stile romanico è stata ampliata. All’inizio del XVI secolo sono stati aggiunti nuovi edifici abitativi in stile gotico e nella seconda metà di tale secolo ha avuto luogo la trasformazione a castello rinascimentale.

All’occhio del visitatore si apre oggi un castello residenza rinascimentale con porticato, una cappella romanica ed altri vani con oggetti d’arte e mobili preziosi di diverse epoche.

(Foto: R. Jakubowski)
  • A sinistra: Castel Juval all’imbocco della Val Senales visto dall’Alta via di Merano. Il castello è oggi residenza del noto scalatore altoatesino Reinhold Messner.
  • Al centro: A Castelbello sono da visitare degli antichi affreschi romanici nella cappella. Il castello si trova su una roccia vicino all’Adige ed è ben visibile dalla strada che porta in Val Venosta.
  • A destra: Il castello di Coira presso Sluderno allo sbocco della Val di Mazia è del XIII secolo.

Cercate un hotel a Merano?

Nel nostro elenco di hotel trovate sicuramente l’hotel adatto ovvero l’alloggio adatto per la Vostra vacanza a Merano!

L’Alta via di Merano

L’Alta via di Merano è nota essere uno dei più bei sentieri delle Alpi. Lungo questa si può camminare in più tappe intorno al Gruppo di Tessa nei pressi di Merano.